I farmaci ipnotici, chiamati anche induttori di sonno, più comunemente conosciuti come sonniferi o sedativi, sono una categoria di sostanze psicoattive la cui funzione principale è il trattamento medico dei disturbi del sonno, o anche l’anestesia chirurgica. L’insonnia può presentarsi in varie forme come l’insonnia legata allo stress, l’insonnia psichiatrica, l’insonnia periodica, l’insonnia intermittente e problemi correlati. Di solito questi sonniferi sono utilizzati ad esempio per soluzioni a breve termine e non hanno generalmente un effetto molto duraturo nel tempo. In alcuni casi possono anche portare al deterioramento della qualità della vita del paziente.

Uno dei sonniferi più prescritti, Ambien, è noto anche per essere altamente coinvolgente. Viene assunto per alleviare i disturbi del sonno e per aiutare nella perdita di peso, tuttavia, induce anche alcuni gradi di amnesia, compresa la dimenticanza, e sviluppa una dipendenza dal farmaco. Sono numerose le tipologie di sonniferi che oggi puoi trovare sul mercato e che possono essere più o meno specifici e benefici per te e per la tua salute in generale, ma è importante scegliere quelli che ti aiutano a risolvere i tuoi problemi di sonno e anche a godere dei migliori benefici possibili dall’assunzione di questi integratori. A causa di questo aspetto, i pazienti diventano tolleranti al farmaco, che porta ad una maggiore sonnolenza al risveglio. Il secondo farmaco ipnotico più comunemente prescritto, Valium, è anche noto per causare dipendenza ed effetti collaterali al suo utilizzo, soprattutto se assunto in dosi maggiori.

Se tu o un membro della tua famiglia avete recentemente fatto uso di sonniferi e avete problemi a dormire, è consigliabile chiedere consiglio al tuo fornitore di cure primarie, e non alla farmacia locale o al negozio di droga. Il tuo fornitore di cure sanitarie ti esaminerà adeguatamente, ordinerà esami di laboratorio ed eseguirà test diagnostici per determinare la causa della tua insonnia. Se sei sotto la cura di un adolescente, i fornitori di cure sanitarie devono tenere registrazioni su qualsiasi uso di droga o alcol che può aver portato a problemi di sonno. I fornitori di cure sanitarie hanno anche familiarità con i vari modelli di sonniferi, e come riconoscere se il paziente sta davvero prendendo sonniferi per dare sollievo dai sintomi o se i farmaci sono stati presi abitualmente.

Per maggiori informazioni su quanto trattato visita il seguente sito.